Antiquariato Ponte Di Nona ⭐ Compro Usato Roma, acquisto oggetti modernariato e compro Mobili Usati pagamento in contatti, sgombero gratis.

Antiquariato Ponte Di Nona

Chi più e chi meno siamo rimasti affascinati da qualche mobile che si è visto in vecchi film o in qualche museo che poi sono pezzi di Antiquariato Ponte Di Nona.

L’Antiquariato Ponte Di Nona è un mercato che muove miliardi di euro ogni giorno e ci sono tanti privati che sono pronti a vendere dei pezzi che hanno una data specifica che rientrano in questa classificazione per avere denaro contante.

Molti i collezionisti e si stima che negli anni essi sono aumentati, ma aumenteranno in futuro. Solo che è per questo che diventa necessario sapere cosa sia questo mercato e come mai sta tornando di moda suscitando nuovi interessi.

C’è una forte confusione su termini che sono usati per quanto riguarda il settore dell’antico. Iniziando dai dipinti per terminate con i mobili, che sono i pezzi maggiormente acquistati da collezionisti e privati, ogni cosa può avere una sua classificazione.

Ovviamente i pezzi d’epoca sono dichiarati tali quando sono molto vecchi, ma ognuno di noi ha poi una sua idea di vecchio. Termine usato quasi in senso dispregiativo, in realtà è di uso comune per coloro che non sono affatto esperti sulle caratteristiche del valore storico o di costruzione che appartiene al passato.

I mobili che sono costruiti oggi, che non hanno alcun valore economico perché derivano da prodotti e legni truciolati oppure che sono semplicemente “composti”, sono quelli che nel prossimo futuro non esisteranno più. Il mercato industriale è stato in grado di proporre tante alternative per gli arredi in casa, in modo che ci siano delle situazioni che vadano a garantire che tutti gli utenti possano avere realmente dei buoni arredi in casa, ma che hanno una funzionalità provvisoria, nel senso che non sono destinati a durare anni ed anni.

Anzi nella maggior parte dei casi si hanno dei mobili che hanno una vita breve che non riesce a superare i 20 anni. Questo capita perché le industrie devono avere la certezza che ci saranno dei clienti che avranno bisogno, nel breve termine, di comprare altri oggetti e altri mobili. Il tutto per continuare ad avere un guadagno, ma anche per non bloccare la propria economia.

Tutto questo non fa bene al pianeta, ma è la realtà con cui si deve sbattere il muso. Solo che c’è perfino un’altra situazione che si sta creando. I consumatori sono sempre più attenti a quel che comprano e si è notato un forte aumento dell’interesse verso i mobili che sono antichi o vintage che sono prodotti in modo naturale, con trattamenti ecosostenibili, ma soprattutto che hanno dei legni che dunque sono in grado di durare per anni ed anni.

Ancora oggi sono presenti dei pezzi di mobilio, come credenze, tavoli, sedie, cassapanche, letti e perfino comodino o comò che hanno oltre 200 anni. Tramite alle vecchie tecniche di lavorazioni essi sono rimasti invariati nel tempo resistendo al clima e a tutto quello che riguarda le usure del tempo o dell’attacco dagli insetti.

L’Antiquariato Ponte Di Nona quindi sta tornando di moda, ma è per questo che ci sono molti utenti che hanno poi bisogno di capire la differenza che c’è tra antico, modernariato, new vintage o semplicemente “vecchio”.

Cosa si intende per Antiquariato Ponte Di Nona

Il termine Antiquariato Ponte Di Nona è da circa 50 anni che è diventato di uso comune perché prima, nel dopoguerra, non era molto usato e non si riusciva a capire quale fosse la sua importanza. In questi anni, cioè nel 1950 ancora non c’erano le multinazionali e le industrie che producevano come si produce oggi, usando dei materiali riciclati oppure puntando su dei costi bassi di produzione.

In poche parole questa è l’epoca di passaggio tra artigianato e industriale, dove dunque i mobili erano ancora costruiti, in gran maggioranza, da falegnami o da macchinari rudimentali che erano in grado di dare dei prodotti similari a quelli che erano artigianali.

Ad ogni modo il termine nasce per dare un’indicazione specifica dei prodotti che sono stati creati intorno al 1800. Tuttavia è normale che con il passare degli anni, molti altri prodotti sono stati dichiarati antichi. Per capirci i mobili che sono storici risalgono a circa 200 anni fa, quelli antichi a 100 anni fa e poi ci sono i modernariati che iniziano ad avere una loro classificazione dal 1930.

Già in questo primo “scontro” con la diversità di significati e di terminologia, si nota che ci sono molti prodotti che rientrano nell’oggettistica che interessa i collezionisti.

Nelle tante diversità di Antiquariato Ponte Di Nona notiamo che ci sono poi delle caratteristiche di evoluzione dei trattamenti di legni, delle mode e del benessere che era possibile avere nelle diverse epoche storiche che oggi conosciamo.

Ovviamente si notano molte differenze con i mobili di oggi. Essi hanno sempre dei legni di uno spessore importante, che parte da almeno 2 mm per arrivare a 3 cm. Questo capita perché prima le assi che si usavano per la costruzione dei mobili, erano eseguiti a mano o con dei macchinari rudimentali.

Le superfici erano irregolari e questo indica che il lavoro era eseguito interamente a mano. La piallatura e l’eliminazione delle schegge era un lavoro che doveva essere eseguito in modo meticoloso, come anche il trattamento dei legni che poi venivano seguiti da laccature con resine oppure con trattamenti a base di sale di tartaro.

I professionisti del settore sono quelli in grado di datare un mobile o comunque un oggetto proprio analizzando e valutando quali sono le tecniche con cui essi sono stati costruiti e trattati. Di conseguenza è normale che sono i professionisti possono prendersi tale responsabilità, cioè quella di rilasciare determinate documentazioni. Infatti l’Antiquariato Ponte Di Nona viene definito tale solo alla presenza di certificazioni e di determinati elementi che sono visibili.

Un privato che non ha competenza nel settore non potrebbe mai capire quale sia l’importanza di un mobile o il pregio di un oggetto, incisioni e fregi, se non è in grado di capire quali sono le differenze.

Come avviene la classificazione di “antico”

La classificazione dei prodotti antichi, come accennato, avviene con uno studio dei trattamenti che sono effettuati direttamente sui trattamenti e sulle lavorazioni che si riscontrano sul prodotto.

Per fare un esempio semplice vediamo che intorno al 1860 esisteva una nuova tecnica di lavorazione del legno che richiedeva l’uso del fuoco per dare dei colori caldi alle superfici legnose, per eliminare le polveri e le schegge che erano gli scarti della piallatura, ma perfino per le incisioni. Una tecnica di lavorazione usata solo per alcuni mobili che erano poi presenti nelle case di nobili o di ricchi possidenti.

Dunque è una delle prime tecniche che sono in grado di dare una maggiore precisione della datazione della creazione del mobile.

Mentre nel 1890, avendo nuove tecniche e diverse scoperte scientifiche, i trattamenti delle verniciature erano eseguite con lacche e tinte che derivavano da elementi minerali. Questo vuol dire che si ha un altro tipo di datazione e classificazione.

Ci sono poi dei costruttori e falegnami che nella loro vita hanno prodotto solo determinate quantità di collezioni e prodotti e questo consente una classificazione più veloce e facilitata. In alcuni mobili è possibile poi trovare addirittura una data di riferimento che è incisa all’interno degli arredi, ma si parla di rarissimi casi.

Intorno al 1930 c’è un cambiamento della situazione e della costruzione perché essi diventano più industriali quindi ci sono dei cambiamenti dei trattamenti del legno, ma questo vuol dire avere una diversità di lavorazione che riporta il prodotto a mobile non antico, ma di modernariato.

Dunque è normale che ci sono delle situazioni che sono in grado di dare classificazioni chiare, ma è qui che poi c’è un aumento del valore economico del prodotto perché più esso è vecchio e più ha delle caratteristiche di robustezza e di compattezza della struttura.

  • Acquisto Abbigliamento Nuovo Ponte Di Nona
  • Acquisto Abbigliamento Usato Ponte Di Nona
  • Acquisto Accendino Da Tavolo Ponte Di Nona
  • Acquisto Aereo Telecomandato Ponte Di Nona
  • Acquisto Apparecchi Audio E Video Ponte Di Nona
  • Acquisto Borse Nuove Ponte Di Nona
  • Acquisto Borse Usate Ponte Di Nona
  • Acquisto Bottiglia In Cristallo Ponte Di Nona
  • Acquisto Brocca In Ceramica Ponte Di Nona
  • Acquisto Busto In Creta Ponte Di Nona
  • Acquisto Caffettiera Vintage Ponte Di Nona
  • Acquisto Calcio Balilla Ponte Di Nona
  • Acquisto Calice In Cristallo Ponte Di Nona
  • Acquisto Candeliere Ponte Di Nona
  • Acquisto Caraffa Ponte Di Nona
  • Acquisto Centrotavola Ponte Di Nona
  • Acquisto Ceramiche Ponte Di Nona
  • Acquisto Complementi D’Arredo Ponte Di Nona
  • Acquisto Comò Ponte Di Nona
  • Acquisto Console Ponte Di Nona
  • Acquisto Coppa In Cristallo Ponte Di Nona
  • Acquisto Credenza Ponte Di Nona
  • Acquisto Culla D’Epoca Ponte Di Nona
  • Acquisto Decanter Ponte Di Nona
  • Acquisto Divano Ponte Di Nona
  • Acquisto Elettrodomestici D’Epoca Ponte Di Nona
  • Acquisto Flipper Ponte Di Nona
  • Acquisto Guardaroba Ponte Di Nona
  • Acquisto Jukebox Ponte Di Nona
  • Acquisto Lampada Ponte Di Nona
  • Acquisto Libreria Ponte Di Nona
  • Acquisto Macchina Da Scrivere Ponte Di Nona
  • Acquisto Modernariato Ponte Di Nona
  • Acquisto Oggetti Antichi Ponte Di Nona
  • Acquisto Orologi Ponte Di Nona
  • Acquisto Penna Stilografica Ponte Di Nona
  • Acquisto Piatti Da Parete Ponte Di Nona
  • Acquisto Portafoto Ponte Di Nona
  • Acquisto Radio E Vinili Ponte Di Nona
  • Acquisto Scatola Portagioie Ponte Di Nona
  • Acquisto Scrivania Ponte Di Nona
  • Acquisto Sculture Ponte Di Nona
  • Acquisto Sedia Da Ufficio Ponte Di Nona
  • Acquisto Servizio Da Tè In Ceramica Ponte Di Nona
  • Acquisto Soprammobili Antichi Ponte Di Nona
  • Acquisto Specchiera Ponte Di Nona
  • Acquisto Tavolo In Vetro Ponte Di Nona
  • Acquisto Telefoni Ponte Di Nona
  • Acquisto Telefono A Disco Ponte Di Nona
  • Acquisto Vasi Ponte Di Nona
  • Compro Abbigliamento Nuovo Ponte Di Nona
  • Compro Abbigliamento Usato Ponte Di Nona
  • Compro Accendino Da Tavolo Ponte Di Nona
  • Compro Aereo Telecomandato Ponte Di Nona
  • Compro Apparecchi Audio E Video Ponte Di Nona
  • Compro Borse Nuove Ponte Di Nona
  • Compro Borse Usate Ponte Di Nona
  • Compro Bottiglia In Cristallo Ponte Di Nona
  • Compro Brocca In Ceramica Ponte Di Nona
  • Compro Busto In Creta Ponte Di Nona
  • Compro Caffettiera Vintage Ponte Di Nona
  • Compro Calcio Balilla Ponte Di Nona
  • Compro Calice In Cristallo Ponte Di Nona
  • Compro Candeliere Ponte Di Nona
  • Compro Caraffa Ponte Di Nona
  • Compro Centrotavola Ponte Di Nona
  • Compro Ceramiche Ponte Di Nona
  • Compro Complementi D’Arredo Ponte Di Nona
  • Compro Comò Ponte Di Nona
  • Compro Console Ponte Di Nona
  • Compro Coppa In Cristallo Ponte Di Nona
  • Compro Credenza Ponte Di Nona
  • Compro Culla D’Epoca Ponte Di Nona
  • Compro Decanter Ponte Di Nona
  • Compro Divano Ponte Di Nona
  • Compro Elettrodomestici D’Epoca Ponte Di Nona
  • Compro Flipper Ponte Di Nona
  • Compro Guardaroba Ponte Di Nona
  • Compro Jukebox Ponte Di Nona
  • Compro Lampada Ponte Di Nona
  • Compro Libreria Ponte Di Nona
  • Compro Macchina Da Scrivere Ponte Di Nona
  • Compro Modernariato Ponte Di Nona
  • Compro Oggetti Antichi Ponte Di Nona
  • Compro Orologi Ponte Di Nona
  • Compro Penna Stilografica Ponte Di Nona
  • Compro Piatti Da Parete Ponte Di Nona
  • Compro Portafoto Ponte Di Nona
  • Compro Radio E Vinili Ponte Di Nona
  • Compro Scatola Portagioie Ponte Di Nona
  • Compro Scrivania Ponte Di Nona
  • Compro Sculture Ponte Di Nona
  • Compro Sedia Da Ufficio Ponte Di Nona
  • Compro Servizio Da Tè In Ceramica Ponte Di Nona
  • Compro Soprammobili Antichi Ponte Di Nona
  • Compro Specchiera Ponte Di Nona
  • Compro Tavolo In Vetro Ponte Di Nona
  • Compro Telefoni Ponte Di Nona
  • Compro Telefono A Disco Ponte Di Nona
  • Compro Vasi Ponte Di Nona
Antiquariato Ponte Di Nona

Quando un pezzo diventa d’epoca?

Ecco questa è una domanda a cui è difficile dare la giusta risposta. Sfatiamo il mito che quando un mobile ha molti anni alla fine si può dichiarare d’poca perché non è così. Uno dei fattori principali che interessano i mobili d’epoca e quindi di Antiquariato Ponte Di Nona è la tecnica di realizzazione.

Per esempio le fabbriche hanno iniziato a produrre dei mobili industriali già intorno al 1920. Purtroppo essi hanno dei trattamenti che son industriali che dunque si possono replicare ancora oggi e questo non consente di poterli dichiarare antichi perché non ci sono dei lavori manifatturieri o artigianali, quindi esso potrebbe rientrare poi nel modernariato, nonostante la data sia precedente a quella con cui si classificano direttamente il modernariato.

Anzi in alcuni casi essi sono addirittura dichiarati falsi di lusso o imitazioni di pregio. Il problema quindi è quello di avere un chiarimento su quali sono le tecniche usate direttamente per la creazione di un mobile o di un componente che deve essere dichiarato di Antiquariato Ponte Di Nona.

Alle volte è normale che ci siano utenti che sono letteralmente confusi su questa situazione ed è per questo che ci devono essere delle certificazioni con tanto di firma da parte del professionista che le ha valutate, analizzate e studiate.

Anzi possiamo notare che proprio questo mercato ha dei professionisti che devono studiare diverse epoche storiche e in riferimento diretto alla qualità dei prodotti per riuscire ad essere considerati come dei professionisti di cui fidarsi.

Un utente quindi deve essere a conoscenza che quando compra un pezzo antico, qualsiasi esso sia, quest’ultimo deve essere completo di perizie e valutazioni che hanno una firma e un responsabile. Infatti si parla di situazioni che sono le uniche che poi riescono a dare un valore economico chiaro.

La tutela del consumatore ha migliorato questa condizione potendo avere addirittura uno storico da seguire in programmi digitalizzati. Naturalmente è sempre preferibile che se un utente ha il sospetto di possedere dei pezzi che sono antichi chieda una perizia gratuita o comunque, prima di porlo in vendita, si rivolga a dei professionisti.

Il restauro come si può fare su un mobile?

Il restauro di un mobile è composto da una serie di interventi e di lavorazioni che possono poi seguire dei passaggi per compattare nuovamente la struttura interna. Tutti i mobili che sono antichi e molto vecchi devono subire una disinfestazione, sia che siano presenti degli insetti oppure che non si vedano. Questa è una condizione imprescindibile perché il legno ha sempre la presenza di qualche insettino interno che magari schiude quando trova il suo habitat ideale.

Dunque si deve far fare una disinfestazione per protezione del legno.

In caso ci sono dei problemi di tarli e una carenza di robustezza della struttura interna, diventa necessario che si parli poi di un sostegno diretto da parte di professionisti che devono usare delle tecniche specifiche per quanto riguarda la lavorazione del legno. I prodotti da usare devono essere rapportati a quelli antichi, magari con i procedimenti che si usavano in passato.

I professionisti del restauro sono molto richiesti perché essi operano con delle tecniche che sono antiche in modo da non danneggiare l’originalità del prodotto. Meglio quindi che si sappia a chi ci si affida perché il rischio è quello di avere dei lavori o delle sostituzioni con legni nuovi che fanno perdere valore al pezzo antico avendo quindi un danno che è poi irreparabile.

Come si riconosce un pezzo antico?

I pezzi antichi si riconoscono dai difetti. Sembra paradossale, ma la lavorazione manuale e artigianale propone sempre dei difetti. Irregolarità sulle superfici, peso e spessore delle assi che è molto grande, perfino la laccatura in alcuni punti non è perfetta. Le vernici poi sono totalmente diverse da quelle a cui siamo abituati, anch’esse sono spesse e questi sono elementi che riescono a contraddistinguere un pezzo antico.

Solo che per avere la certezza che si tratti di un mobile che sia d’epoca è necessario che si analizzi e studi. In poche parole è necessario avere una perizia che viene rilasciata da parte di professionisti del settore. Un lavoro che può essere gratuito, ma è necessario che i professionisti che si contattino abbiano delle garanzie di professionalità e abbiano una partita iva attiva poiché la loro firma ha poi un valore legale che consente una buona quotazione del mobile.

Dicono di Noi

Un ottimo servizio

Un ottimo servizio

Luca

Dei veri professionisti

Dei veri professionisti

Davide

Mi sono trovata molto bene

Mi sono trovata molto bene

Michela

Mi hanno venduto tutti i

Mi hanno venduto tutti i mobili di casa di mia madre, li consiglio veramente

sandro

Richiedi un Preventivo

"*" indica i campi obbligatori

Nome*
Trascina i file qui oppure
Tipi di file accettati: jpg, gif, png, pdf, jpeg, Dimensione max del file: 12 MB, Numero max di file: 3.
    Si legga l'informativa sulla privacy*
    Privacy*

    Antiquariato

    Antiquariato Ponte Di Nona

    Compro Usato su Wikipedia: Una definizione dell'argomento data dalla famosa enciclopedia on line.

    Compro Usato Ponte Di Nona, Acquisto Design Ponte Di Nona, Compro Vintage Ponte Di Nona, Compro Arredamenti Vintage Ponte Di Nona, Compro Mobili Usati Pagamento In Contanti Ponte Di Nona, Compro Lampade E Illuminazione Ponte Di Nona, Compro Dipinti Ponte Di Nona, Compro Collezionismo Ponte Di Nona, Acquisto Oggetti Modernariato Ponte Di Nona, Acquisto Abbigliamento Ponte Di Nona, Sgombero Gratis Ponte Di Nona, Valutazione E Stime Gratuite Ponte Di Nona, Antiquariato Ponte Di Nona, Acquisto Mobili Antichi Ponte Di Nona,

    Antiquariato Ponte Di Nona

    9.3

    Compro Usato

    9.9/10

    Acquisto Design

    9.7/10

    Compro Vintage

    9.0/10

    Compro Arredamenti Vintage

    9.4/10

    Compro Mobili Usati Pagamento In Contanti

    8.6/10

    Pros

    • Esperienza
    • Professionalità
    • Prezzi Competitivi